EMERGENZA TERREMOTO l'appello di Ania



Da Ania Goledzinowska: Scusatemi sono alcuni giorni che molte persone si sono fatte sentire per chiedere come aiutare le persone che hanno perso tutto durante questo terremoto. Le notizie che ci giungono da persone più vicine a questa tragedia sono queste : di cibo, coperte e volontari ce né già fin troppo. Ora bisogna ricostruire e per questo serve il denaro. Già , io come tanti voi sono stufa di tutte le associazioni benefiche finte che poi sperperano il denaro e quelli che ne hanno bisogno ricevono forse un 10% perché prima bisogna soddisfare lo stipendificio e lo sperpero per altre vie. Quindi capisco. Ma di Mons Giovanni D'Ercole io mi fido! È un uomo di Dio veramente non si terrà un centesimo e aiuterà davvero chi ne ha bisogno ... Possiamo fare un nostro piccolo contributo anche di 1 euro, se siamo 100.000 ne arriverà 100.000 euro... Ma ognuno di noi può offrire proprio mattone ! Possiamo aiutare tutti. So che mandare cibo e vestiti per tutti è più facile, perché i vostri soldi guadagnati con il sudore non possono venire sperperati.. Ma ora il cibo rischia solo di andare male, invece se doniamo al meno 1 euro sul conto della diocesi di Ascoli, vescovo D'Ercole personalmente si occuperà di passare questi soldi a chi ne ha più bisogno. Non siate diffidenti !


Un abbraccio in Cristo




EMERGENZA TERREMOTO Diocesi di Ascoli Piceno, piazza Arringo 27,

63100 Ascoli Piceno Raccolta fondi pro sisma 24/08/2016 Codice IBAN: IT13E0306913506100000004924



21 visualizzazioni