DIGIUNO PER FATIMA


NOVENA DI DIGIUNO PER FATIMA (4-12 MAGGIO 2017)

Carissimi/e,

avvicinandoci al centenario della prima apparizione di Fatima, il 13 maggio pv, desidero condividere con voi una iniziativa che ho sentito nascere nel cuore alcune settimane fa. Stavo meditando un messaggio della Regina della Pace di poco antecedente al crollo del comunismo sovietico (l'URSS si è sciolta nel dicembre 1991), cioè il seguente:

Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera, adesso come mai prima, quando il mio piano ha cominciato a realizzarsi. Satana è forte e desidera bloccare i progetti della pace e della gioia e farvi pensare che mio Figlio non sia forte nelle sue decisioni. Perciò vi invito, cari figli, a pregare e digiunare ancora più fortemente. Vi invito alla rinuncia durante nove giorni, affinché con il vostro aiuto sia realizzato tutto quello che voglio realizzare attraverso i segreti che ho iniziato a Fatima. Vi invito, cari figli, a comprendere l'importanza della mia venuta e la serietà della situazione. Desidero salvare tutte le anime e presentarle a Dio. Perciò preghiamo affinché tutto quello che ho cominciato sia realizzato completamente. Grazie per aver risposto alla mia chiamata! (Messaggio di Medjugorje del 25 agosto 1991).

Ho pensato che il prossimo 13 maggio inizia il centenario delle apparizioni di Fatima (che si concluderà il 13 ottobre 2017, a cent'anni di distanza dalla sesta apparizione ai tre pastorelli del Portogallo) e, se l'appello della Madonna valeva nell'imminenza del crollo del comunismo sovietico (predetto nella seconda parte del segreto di Fatima), ancor più vale oggi, quando sono ormai prossimi i 10 segreti di Medjugorje che, compresi nella terza parte del segreto di Fatima (rivelato nel 2000 per volontà di San Giovanni Paolo II), introdurranno in un tempo di prova della fede senza precedenti. Dopo il quale verrà concesso al mondo un tempo di pace - così dice la Madonna a Fatima e ribadisce a Medjugorje -, allorché ci sarà il trionfo del Cuore Immacolato di Maria.

Perché non offrire dunque anche oggi una NOVENA DI DIGIUNO per il centenario delle apparizioni di Fatima e per affrettare il trionfo del Cuore Immacolato di Maria?

Sul digiuno sono d'aiuto i messaggi di Medjugorje, come il seguente:

Se siete in difficoltà o nel bisogno, venite a me. Se non avete la forza di digiunare a pane e acqua, potete rinunciare a altre cose. Oltre che al cibo, sarebbe bene rinunciare alla televisione, perché dopo aver guardato i programmi televisivi, siete distratti e non riuscite a pregare. Potreste rinunciare anche all'alcool, alle sigarette e ad altri piaceri. Sapete da voi stessi ciò che dovreste fare (Messaggio di Medjugorje, 8 dicembre 1981)

Cari figli! Vi invito a pregare e a digiunare per la pace nel mondo. Voi avete dimenticato che con la preghiera e il digiuno si possono allontanare anche le guerre e persino sospendere le leggi naturali. Il digiuno migliore è quello a pane e acqua. Tutti, eccetto gli ammalati, devono digiunare. L'elemosina e le opere di carità non possono sostituire il digiuno. (Messaggio di Medjugorje, 21 luglio 1982)

Alla luce di questi due messaggi abbiamo buone indicazioni su come digiunare. Ma è altresì utile confrontarsi col proprio direttore spirituale o col proprio parroco per sapere come organizzare praticamente la propria NOVENA DI DIGIUNO.

Grazie a quanti vorranno partecipare all'iniziativa, sostenerla con la preghiera, diffonderla tra amici e conoscenti per realizzare una vera cordata di DIGIUNO E RINUNCE da offrire alla Madonna in ringraziamento della Sua materna presenza tra noi.

Un abbraccio e una preghiera!

Diego


0 visualizzazioni